PARTINICO- Adesso Facciamo i conti…

334

No…Niente matematca oggi…oggi i conti sono quelli che una mamma farebbe col figlio dopo una bighellonata dell’ultimo citato.

Oggi parliamo dei conflitti irrisolti all’interno della maggioranza e di qualcuno in particolare che, stanco di continuare per inerzia, batte i pugni e chiede CONTO della situazione!
E’ questa l’estrema sintesi, risolta nel frame familiare(che tanto mi piace usare), di quanto enunciato oggi dal consigliere Toti Comito (#DiventeràBellissima) in un documento presentato e diretto alla seconda giunta De Luca e al Sindaco in persona!

I nuovi modi di intendere le province, la manifestazione pubblica dei fatidici -problemi irrisolti- (Freud approverebbe) all’interno della maggioranza che serpeggiano viscidi, l’esigenza di serrare i ranghi, aldilà delle “invidie”, per evitare che la barca rolli su se stessa, sono solo alcune delle cause motivazioni a spingere “lo zoccolo duro” a presentare una agenda politica con alcuni degli obiettivi imprescindibili!

Al varo di questa agenda politica si passano tutti gli assessorati e le deleghe, partendo da uno dei più fragili data la difficoltà…

-il bilancio, e la necessità di risanare i conti (stavolta quelli matematici), rimarcando quanto il dissesto fosse tragicamente stato prodotto!

poi…

-La modifica al regolamento dei vigili urbani(sul tavolo delle priorità dell’assessore Supporta)

-Alloggi popolari

-Contrastare l’evasione

-Sblocco dei finanziamenti bloccati, al fine di accedere ai fondi per le opere da fare allo stadio comunale

-L’apertura del palazzo Ram (proponendo il trasferimento al suo interno di uffici vari)

-L’apertura giornaliera della Real Cantina Borbonica

Insomma si passano agli UV tutti i problemi atavici di Partinico, per brevità ne sottolineo solo alcuni, o dovrei addentrarmi in noiose analisi tecniche!

Dunque oggi si fanno i conti, a sottoscrivere la forte presa di posizione in merito ai temi prioritari del comune ci sono i consiglieri compatti di #DiventeràBellissima (E. Briganò, G. Lo Iacono, G. Sollena e, chiaramente, Comito) Il comune di Partinico, come quel pugile che colpito in volto barcolla, è chiamato a rispondere! Un appello a collaborare ai consiglieri tutti!

Quel che è sicuramente certo è che lasciare affondare una barca, non è MAI saggio! Se poi il tuo modello è Schettino, è chiaro che devi rivedere le tue priorità, e FARE I CONTI con la tua coscienza!

Per Aspera ad Astra
DP

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu stia bene, ma puoi disattivarlo se lo desideri. Accetto Scopri di più

Privacy & Cookies Policy