Partinico- Rifiuti…riflettiamo

320

Colgo oggi l’occasione per parlare di un tema caro a quel di Partinico..i rifiuti! Come sentiremo nelle interviste a Lo Baido, Briganò e Di Trapani (Assessore il primo, consiglieri i secondi), in data odierna è stata avviata una procedura di pulizia straordinaria della discarica abusiva sita in via “C. A. Dalla Chisa- Partinico”, inutile specificare quanto la situazione fosse disastrosa ed è utile invece porci una domanda:

Quanto durerà?

A questo quesito le agenzie di scommesse hanno già avviato le quotazioni, ma lasciando perdere il gioco d’azzardo, proviamo a centrare il punto focale della situazione esprimibile in un solo fiato: INCIVILTA’.

Il problema è l’odio incondizionato che alcuni membri della società nutrono per loro stessi, l’amor proprio inesistente li spinge ad odiare anche il territorio e la comunità stessa.
Il loro “libero arbitrio” li spinge a varcare le soglie del libero arbitrio altrui, “costringendoli” di fatto ad appropriarsi del suolo pubblico come fosse un prolungamento di casa propria (evidentemente anch’essa una discarica)! Ignorano il concetto Kantiano di “volontà onnilaterale” credendo che la loro volontà “unilaterale” sia più forte di quella della comunità, quindi pretendono di appropriarsi del suolo comune e che anche gli altri vivano in mezzo alla loro immondizia priva di qualsiasi moralità (Altro concetto Kantiano, della cui opera -Metafisica dei Costumi- consiglio la lettura).

Possono essere messe telecamere, foto trappole, eserciti permanenti, vigili o spiederman…ma finché non impariamo che a parcheggiare in doppia fila, si rompono le scatole al mondo intero…non ci sarà amministrazione che tiene!

 

Per Aspera ad Astra 
DP

 

 

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu stia bene, ma puoi disattivarlo se lo desideri. Accetto Scopri di più

Privacy & Cookies Policy