Partinico, annullato il concerto di Daniele De Martino: standard di sicurezza bassi e dubbia moralità

1.802

Partinico, 27 aprile 2019 – È stato annullato il concerto di Daniele De Martino, cantante neomelodico palermitano di 23 anni, allestito dal comitato organizzativo della festa della Madonna del Ponte. La notizia è stata resa nota dal Giornale di Sicilia.

Lo spettacolo, che era programmato ieri sera, non ha ricevuto il nulla osta dalle autorità competenti. Il questore di Palermo, Renato Cortese, non ha autorizzato lo svolgimento dello spettacolo principalmente per la mancanza di adeguate misure di sicurezza.

Ma ad accompagnare questa prima motivazione se ne sono aggiunte altre di carattere morale: alcuni organizzatori dell’evento hanno avuto, in passato, guai con la giustizia e sono sospettati addirittura di vicinanza ad alcuni ambienti mafiosi.

Dal canto suo Daniele De Martino ha sollevato in passato non poche polemiche a causa di una sua canzone che inneggia a un noto rapinatore, condannato a 10 anni e 8 mesi per aver quasi ucciso un commissario di polizia.

Il cantante non ha ricevuto quindi il permesso di esibirsi, anche se le prime motivazioni sono legate, come detto poc’anzi, alla sicurezza: vie d’accesso, vie di fuga e capienza degli spazi.

Annullati anche i fuochi d’artificio organizzati dal comitato, che per fortuna sono stati sostituiti in extremis da un’impresa privata che ha ricevuto il nulla osta.

fONTE: .filodirettomonreale

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu stia bene, ma puoi disattivarlo se lo desideri. Accetto Scopri di più

Privacy & Cookies Policy