Partinico. Meno frammentazione tra le associazioni e una rete diffusa del volontariato

406

. La proposta dell’assessore Toti Longo per rafforzare il terzo settore.
Costruire una rete diffusa del volontariato che faccia della collaborazione strategica tra tutte le realtà sportive e culturali di Partinico un punto di forza, per promuovere eventi condivisi ed intercettare nuove opportunità di finanziamento. E’ questo l’obiettivo dell’assessore allo Sport, Turismo e Spettacolo Toti Longo, da giorni impegnato ad incontrare tutte le realtà associative della città.
“ Da pochi giorni abbiamo concluso il censimento di tutte le associazioni di Partinico. La nostra comunità può contare su più di 50 associazioni, culturali, sportive e di volontariato che spesso da sole e senza risorse tengono viva un’intera comunità – afferma l’assessore comunale allo Sport, Turismo e Spettacolo Toti Longo. Tante piccole realtà, spesso frammentate che promuovono piccoli eventi, difficili da far rientrare in qualche misura di finanziamento, regionale o europeo. La vera scommessa è quella di metterle in rete e favorire una collaborazione tra di loro, in modo da rafforzare la capacità di programmazione del nostro tessuto associativo, in collaborazione con le istituzioni comunali. Il primo passo è quello di stabilire un canale diretto di comunicazione tra tutte le associazioni, che condivideranno informazioni sui rispettivi eventi da promuovere in modo da stilare un calendario degli eventi che focalizzi ogni semestre di attività su cui lavorare, per fare squadra e costruire percorsi virtuosi di collaborazione. Intanto è stato pubblicato sull’albo pretorio online del Comune di Partinico l’avviso per partecipare alla consulta dello sport, rivolto a tutte le associazioni interessate”.

 

Il video dei primi incontri con le associazioni

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu stia bene, ma puoi disattivarlo se lo desideri. Accetto Scopri di più

Privacy & Cookies Policy