Partinico. Il Comune di Partinico rescinde il contratto con la ditta COGESI. Si avvicina il de profundis del vecchio sistema di gestione dei rifiuti.

353

Dopo quasi vent’anni, si avvicina finalmente la fine del vecchio sistema di gestione dei rifiuti a Partinico. Qualche giorno di attesa, ma il percorso sembra ormai irreversibile. Il cambiamento non è mai indolore, non mancheranno gli ultimi colpi di coda di chi con questo sistema ha lucrato politicamente ed economicamente. Ma il dado ormai è tratto. L’ufficio Servizi Ambientali del Comune di Partinico nelle ultime ore ha notificato la rescissione del contratto con la ditta COGESI che fornisce in noleggio al Comune di Partinico, i mezzi per la raccolta rifiuti.
Il procedure di contestazione si sono aperte nelle scorse settimane a seguito di una serie di criticità evidenziate dai rapporti della Polizia Municipale (numero di mezzi inferiore rispetto a quelli richiesti dal Comune, utilizzo di mezzi diversi da quelli segnalati dalla ditta nell’elenco depositato negli atti ufficiali, mancanza di revisione in alcuni veicoli, e mancata iscrizione all’Albo Gestori in altri), una serie di irregolarità che avrebbero anche influito negativamente sulla qualità del servizio. Le controdeduzioni presentate dalla ditta non sono state ritenute idonee dagli uffici che hanno proceduto alla risoluzione del rapporto. A quanto pare, l’amministrazione aveva già individuato una ditta in sostituzione in grado di subentrare immediatamente, la ditta interessata si sarebbe però tirata indietro negli ultimi giorni, giustificando la scelta con motivazioni di carattere economico. Quindi si dovrà attendere la conclusione della procedura di gara che è stata già avviata dal Comune e che dovrebbe chiudersi entro qualche giorno.

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu stia bene, ma puoi disattivarlo se lo desideri. Accetto Scopri di più

Privacy & Cookies Policy