“Volevo assumerlo Ma la burocrazia…”

178

Lo sfogo del presidente dell’Ars.

PALERMO- Lo sfogo di Gianfranco Miccichè arriva su facebook. Scrive il presidente dell’Ars: “Un mese fa avevo promesso di fronte alle telecamere di aiutare Khalifa Dieng, offrendogli uno stage nelle cucine dell’#ARS. Ad oggi non ci sono ancora riuscito e corro il rischio di passare per bugiardo. Sapete per colpa di chi? Della burocrazia. Ho il tavolo letteralmente intasato da richieste di permessi, autorizzazioni e carte bollate. Una trafila pazzesca tra uffici e sportelli, montagne di carte necessarie per permettere a questo ragazzo di realizzare il primo passo verso il suo sogno lavorativo. Sono amareggiato ma non demordo”. Khalifa Djeng, giovane senegalese, era stato aggredito il 26 luglio, per il colore della sua pelle, in piazza Santa Caterina a Partinico.

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu stia bene, ma puoi disattivarlo se lo desideri. Accetto Scopri di più

Privacy & Cookies Policy