Palermo, 29enne si impicca davanti al centro commerciale Poseidon

47

Ha scritto un messaggio di scuse, con una bomboletta spray, su una grossa pietra, quindi si è suicidato. La tragedia si è consumata questa mattina, 26 ottobre, nei pressi del centro commerciale Poseidon a Carini, nei pressi di Palermo: un giovane di 29 anni si è tolto la vita nei pressi del parcheggio. A trovare il corpo senza vita del giovane sono stati alcuni dipendenti e clienti: si sarebbe impiccato al supporto di una tubatura che scarica acqua verso il mare.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri e i sanitari del 118 che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso Tragedia a Carini, giovane si suicida vicino allo svincolo dell’autostrada. Non si conoscono le motivazioni del gesto. Come detto, il giovane avrebbe anticipato lasciato una scritta su di una roccia, non lontano dal luogo in cui è stato trovato ormai senza vita. Secondo alcune indiscrezioni, il suicida sarebbe residente a Terrasini. Gli accertamenti investigativi sono ancora in corso.

Si ricorda che c’è una linea verde sempre attiva alla quale rivolgersi per le richieste di aiuto. Si tratta di “Helpline-Telefono giallo”, progetto per la prevenzione del suicidio realizzato dall’Asp di Palermo in collaborazione con la “Associazione famiglie italiane prevenzione suicidio “Marco Saura”. Al numero gratuito 800.011110 rispondono operatori qualificati e opportunamente formati.“

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu stia bene, ma puoi disattivarlo se lo desideri. Accetto Scopri di più

Privacy & Cookies Policy